Il portale della previdenza dei professionisti

Home arrow Professionisti arrow amministratore sostegno: ricorso per la nomina
amministratore sostegno: ricorso per la nomina

modello di ricorso per la nomina di amministratore di sostegno e di decreto di nomina da parte del giudice tutelare

Argomenti correlati
 

 
Decreto di nomina dell'amministratore di sostegno. Durata dell'incarico e relativa pubblicità (1).

[I]. Il giudice tutelare provvede entro sessanta giorni dalla data di presentazione della richiesta alla nomina dell'amministratore di sostegno con decreto motivato immediatamente esecutivo, su ricorso di uno dei soggetti indicati nell'articolo 406.
[II]. Il decreto che riguarda un minore non emancipato può essere emesso solo nell'ultimo anno della sua minore età e diventa esecutivo a decorrere dal momento in cui la maggiore età è raggiunta.
[III]. Se l'interessato è un interdetto o un inabilitato, il decreto è esecutivo dalla pubblicazione della sentenza di revoca dell'interdizione o dell'inabilitazione.
[IV]. Qualora ne sussista la necessità, il giudice tutelare adotta anche d'ufficio i provvedimenti urgenti per la cura della persona interessata e per la conservazione e l'amministrazione del suo patrimonio. Può procedere alla nomina di un amministratore di sostegno provvisorio indicando gli atti che è autorizzato a compiere.
[V]. Il decreto di nomina dell'amministratore di sostegno deve contenere l'indicazione:
1) delle generalità della persona beneficiaria e dell'amministratore di sostegno;
2) della durata dell'incarico, che può essere anche a tempo indeterminato;
3) dell'oggetto dell'incarico e degli atti che l'amministratore di sostegno ha il potere di compiere in nome e per conto del beneficiario;
4) degli atti che il beneficiario può compiere solo con l'assistenza dell'amministratore di sostegno;
5) dei limiti, anche periodici, delle spese che l'amministratore di sostegno può sostenere con utilizzo delle somme di cui il beneficiario ha o può avere la disponibilità;
6) della periodicità con cui l'amministratore di sostegno deve riferire al giudice circa l'attività svolta e le condizioni di vita personale e sociale del beneficiario.
[VI]. Se la durata dell'incarico è a tempo determinato, il giudice tutelare può prorogarlo con decreto motivato pronunciato anche d'ufficio prima della scadenza del termine.
[VII]. Il decreto di apertura dell'amministrazione di sostegno, il decreto di chiusura ed ogni altro provvedimento assunto dal giudice tutelare nel corso dell'amministrazione di sostegno devono essere immediatamente annotati a cura del cancelliere nell'apposito registro.
[VIII]. Il decreto di apertura dell'amministrazione di sostegno e il decreto di chiusura devono essere comunicati, entro dieci giorni, all'ufficiale dello stato civile per le annotazioni in margine all'atto di nascita del beneficiario. Se la durata dell'incarico è a tempo determinato, le annotazioni devono essere cancellate alla scadenza del termine indicato nel decreto di apertura o in quello eventuale di proroga.

TRIBUNALE DI ....
RICORSO PER L'ISTITUZIONE DI AMMINISTRAZIONE
DI SOSTEGNO
Ill.mo Sig. Giudice Tutelare,
la Sig.ra ...., codice fiscale n. ...., nata a .... il ...., residente in ...., via ...., n. .... domiciliata in ...., via ...., n. .... presso lo studio dell'Avv. ...., codice fiscale n. ...., che la rappresenta e difende per procura stesa in calce al presente atto (oppure) a margine del presente atto, nella qualità di coniuge di ....
PREMESSO
- che suo marito ...., nato a .... il .... residente in ...., via ...., n. .... ove abitualmente dimora, per effetto di ...., si trova nell'impossibilità totale (oppure) parziale e permanente (oppure) temporanea di provvedere ai propri interessi;
- che intende chiedere la nomina di un amministratore di sostegno che assista suo marito permanentemente (oppure) temporaneamente per le seguenti ragioni ....;
- che suo marito non ha discendenti; (oppure) i suoi figli sono: .... con domicilio in ...., via ...., n. .... e .... con domicilio in ...., via ...., n. .... (oppure) dei quali disconosce l'attuale domicilio;
- che lo stesso non ha ascendenti vivi (oppure) i suoi ascendenti sono: sua madre con domicilio in ...., via ...., n. .... e suo padre .... con domicilio in ...., via ...., n. .... (oppure) dei quali disconosce l'attuale domicilio;
- che il medesimo non ha fratelli (oppure) i suoi fratelli sono: .... con domicilio in ...., via ...., n. .... (oppure) .... dei quali disconosce l'attuale domicilio;
tutto ciò premesso
CHIEDE
che la S.V.Ill.ma voglia, ai sensi dell'art. 405 c.c., nel termine in esso stabilito, emettere il provvedimento di nomina di un amministratore di sostegno a suo marito a tempo determinato (oppure) indeterminato con decreto motivato immediatamente esecutivo indicando che l'incarico ha per oggetto .... e che il nominando amministratore di sostegno ha la rappresentanza esclusiva e quindi il potere di compiere in nome e per conto del beneficiario i seguenti atti: .... e che il predetto beneficiario può compiere solo con l'assistenza necessaria dell'amministratore di sostegno i seguenti atti .... conservando, per il resto, la capacità di agire.
Offre la sua disponibilità ad assumere il suddetto ufficio in quanto ....
Chiede che suo marito venga sentito personalmente nella sua dimora di ...., via ...., n. ....
...., lì ....
firma ....
Avv. ....
(PROCURA ALLE LITI)
DEPOSITATO IN CANCELLERIA
OGGI ....
IL CANCELLIERE
....


TRIBUNALE DI ....
DECRETO DI NOMINA DELL'AMMINISTRATORE
DI SOSTEGNO
Il Giudice Tutelare,
Letto il ricorso che precede presentato da ....;
Ritenuta la propria competenza;
Considerato che il Sig. ...., essendo affetto da .... si trova nell'impossibilità totale (oppure) parziale, permanente (oppure) temporanea di provvedere ai propri interessi;
Ritenuto che lo stesso debba essere assistito da un amministratore di sostegno a tempo indeterminato (oppure) per mesi (oppure) per anni ....;
Visto l'art. 405 c.c.
DISPONE
l'apertura dell'amministrazione di sostegno di .... nato a .... il ...., dimorante in ...., via ...., n. .... avente ad oggetto .... e per l'effetto
NOMINA
il Sig. .... nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. .... coniuge (oppure) .... di .... amministratore di sostegno attribuendo allo stesso il potere di compiere in nome e per conto del predetto beneficiario i seguenti atti: .... e stabilendo che lo stesso beneficiario possa compiere solo con l'assistenza dell'amministratore di sostegno i seguenti atti .... mentre può compiere da solo tutti gli altri atti che non richiedano la rappresentanza esclusiva o l'assistenza necessaria dell'amministratore di sostegno e in ogni caso quelli necessari a soddisfare le esigenze della propria vita quotidiana.
Indica in Euro .... il limite delle spese che il predetto amministratore di sostegno può sostenere con l'utilizzo delle somme di cui il beneficiario ha o può avere la disponibilità.
Stabilisce infine che l'amministratore di sostegno con cadenza trimestrale (oppure) .... a partire dal .... deve riferire per iscritto al giudice tutelare circa l'attività svolta e le condizioni di vita personale e sociale del predetto beneficiario.
Manda alla Cancelleria di comunicare il presente decreto entro dieci giorni, all'ufficiale dello stato civile per le annotazioni in margine all'atto di nascita del beneficiario (con l'obbligo di cancellarle alla scadenza del termine come sopra indicato o di quello eventuale di proroga).
...., lì ....
IL CANCELLIERE IL GIUDICE TUTELARE
.... ....





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi1355
mod_vvisit_counterDal 12/06/0915440164

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata