Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow che cosa Ŕ la terapia di gruppo
che cosa Ŕ la terapia di gruppo

 

L'articolo sulla terapia di gruppo, con approccio gestalt analitico, è a cura della

 

Dott.ssa Susanna Marrozzini

 psicologa in Roma

 organizza sedute di psicoterapia di gruppo

zona PIRAMIDE

 

per ulteriori informazioni

 

Argomenti correlati

 

Teoria e pratica della psicoterapia di gruppo
 

 


terapia di gruppo wikipedia
 

i diversi tipi di terapia di gruppo

nell'articolo vengono presentate, in modo sintetico, le diverse tipologie di gruppo terapie, quelle autodirette ed eterodirette, con o senza la supervisione di un terapeuta. Vengono poi segnalati i nominativi di psicologi e psicoterapeuti  he fanno ricorso anche alla terapia di gruppo

testi sulla terapia di gruppo

nel sito sono presentati alcuni testi in materia di psicoterapia di gruppo

CISP terapia di gruppo

Il Centro Italiano Sviluppo Psicologia offre un servizio informativo e di  orientamento gratuito alla PSICOTERAPIA e al LAVORO DI GRUPPO...

 
Il gruppo Gestalt analitico

 

La Gestalt analitica è frutto dell’unificazione di due modi diversi di fare terapia: la psicologia di F.Pearls e la psicologia Analitica di Jung.

Nel gruppo Gestalt analitico non s’immagina la realtà né s’interpreta ma la si vive: nel momento stesso in cui il paziente prova un’emozione – principio dell “hic et nunc” (qui ed ora) – lo si “costringe” ad entrare in contatto con essa in quel preciso istante in cui la prova, di fronte a ciò che lo circonda realmente.
 
In questo modo si sta con le proprie emozioni, anche più spiacevoli e scomode, di fronte alle quali siamo abituati a fuggire e che trovano vie patologiche per richiamare la nostra attenzione.
 
Un paziente che porta nel gruppo un problema ad esempio di “voyeurismo” lo fa con grande difficoltà, poiché la sua malattia oltre ad essere stigmatizzante per sé, è sicuramente fonte di vergogna. E’ certo che egli la tenga nascosta perché il suo status sociale e la sua Persona non gli permettono di esporsi al giudizio negativo della comunità. In gruppo, o meglio entro il suo setting protetto, egli potrà “sciogliere” il segreto e liberarsi da quel peso terribilmente gravoso che ha imparato a nascondere; nel gruppo il confronto con gli altri porta alla scoperta che il “problema” non è catastrofico e che egli non è un “mostro” agli occhi degli altri.
 
Quindi confrontarsi con gli altri che “sono sulla stessa barca” e condividere un problema in un’atmosfera accettante significa iniziare ad integrare quella parte di sé ed entrare in contatto con l’altra faccia del sintomo, cioè trovare una soluzione.
“Essere in contatto” dentro e fuori di sé nel gruppo vuol dire sperimentare un cambiamento che verrà poi elaborato individualmente con il proprio terapeuta.
 
Uscire dalla dipendenza dell’accettazione altrui , dire “no” e “voglio” piuttosto che “non posso” o “devo” alle persone che costituiscono il nostro ambiente, sono modalità per crescere ed accettarsi responsabilmente per quello che si è senza più dover ricorrere alla malattia.
 
Il processo terapeutico che porta “all’individuazione”, cioè all’essere adulto, passa attraverso una maggiore consapevolezza di sé, delle proprie esperienze passate, dei ricordi e degli stati emotivi, delle sensazioni corporee.
 
Ogni piccolo cambiamento viene vissuto in terapia come un’esperienza viva: il paziente esplora nuove soluzioni ai suoi problemi sperimentando il “come “ e non il perché.
 
Ad esempio:  “lavorare” in gruppo sui sentimenti conflittuali che provocano quotidianamente figure importanti come il proprio Capo significa attribuire un ruolo ad altri membri del gruppo che interpretano nello psicodramma parti di noi irrisolte, consentendo di esprimere verbalmente e non, il conflitto in cui siamo “incastrati”.
 
Il “come” è l’emozione che si prova , il “perché” è la figura importante genitoriale che sta dietro il nostro Capo.
 
Le sedute di Gestalt Analitica permettono lo svilupparsi di un forte ed immediato contatto, eliminano le razionalizzazioni e conducono dritto dentro le emozioni.
 
 
Dott.ssa Susanna Marrozzini

 

per ulteriori informazioni

 

Argomenti correlati

terapia di gruppo wikipedia
 

i diversi tipi di terapia di gruppo

nell'articolo vengono presentate, in modo sintetico, le diverse tipologie di gruppo terapie, quelle autodirette ed eterodirette, con o senza la supervisione di un terapeuta. Vengono poi segnalati i nominativi di psicologi e psicoterapeuti  he fanno ricorso anche alla terapia di gruppo

testi sulla terapia di gruppo

nel sito sono presentati alcuni testi in materia di psicoterapia di gruppo

CISP terapia di gruppo

Il Centro Italiano Sviluppo Psicologia offre un servizio informativo e di  orientamento gratuito alla PSICOTERAPIA e al LAVORO DI GRUPPO...

 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi208
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914913160

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti