Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Previdenza Professionale arrow Le circolari sulla totalizzazione
Le circolari sulla totalizzazione

Argomenti collegati

consulenze su totalizzazione e ricongiunzione

totalizzazione e ricongiunzione istituti a confronto


normativa totalizzazione



normativa ricongiunzione


tutte le circolari sulla totalizzazione


totalizzazione:  le nuove finestre



la nuova totalizzazione e i suoi profili di incostituzionalità



il calcolo delle quote da totalizzazione



La consulta sulla totalizzazione dei periodi contributivi
 

 

CIRCOLARE  Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali - 2 marzo 2006 -


OGGETTO: Decreto legislativo 2 febbraio 2006, n. 42. Nuova disciplina in materia di totalizzazione dei periodi contributivi.

PRECISA CHE LA TOTALIZZAZIONE DEVE RIGUARDARE TUTTI E PER INTERO I PERIODI CONTRIBUTIVI

LA PENSIONE VIENE EROGATA DALL’INPS ANCHE SE NON E’ TITOLARE DI ALCUNA FRAZIONE CONTRIBUTIVA

LA REVERSIBILITA’ SI CHIEDE All'INPS

IL CALCOLO DELLE QUOTE SI FA SULL’INTERA ANZIANITA’ SENZA ESCLUDERE I PERIODI COINCIDENTI

IL RIFERIMENTO A OPZIONE PER IL SISTEMA CONTRIBUTIVO E’ SOLO AI FINI DEL CALCOLO

PRECISA CHE IL CALCOLO VIENE EFFETTUATO SECONDO REGOLE ORDINARIE IN CASO DI RAGGIUNGIMENTO DEI REQUISITI MINIMI

IL REQUISITO DI 65 ANNI VALE PER UOMINI E DONNE

L’INCREMENTO CONVENZIONALE DELLA PENSIONE DI INABILITA’ SI RIPARTISCE TRA TUTTI GLI ENTI INTERESSATI DALLA TOTALIZZAZIONE

DECORRENZA DAL PRIMO GIORNO DEL MESE SUCCESSIVO ALLA DOMANDA NON SI APPLICA QUINDI IL MECCANISMO DELLE FINESTRE

CIRCOLARE INPS n 61 del 9 Maggio 2006

ESPLICITA LA SALVEZZA DELLE DIVERSE DISPOSIZIONI SUL CUMULO E FA RIFERIMENTO AGLI ENTI PRIVATIZZATI PER QUEL CHE RIGUARDA IL CUMULO DEL D LGS N 184 DEL 1997


LA TITOLARITA’ DI UN TRATTAMENTO DIRETTO NON ESCLUDE LA TOTALIZZAZIONE PER UN TRATTAMENTO INDIRETTO O LA REVERSIBILITA’ DI UNA TOTALIZZAZIONE E VICEVERESA LA TITOLARITA’ DI UNA INDIRETTA O DI UNA REVERSIBILITA’ NON ESCLUDE LA TOTALIZZAZIONE PER UN TRATTAMENTO DIRETTO

SULLA RICONGIUNZIONE:

CHIARISCE QUANDO SI HA ACCETTAZIONE DELLA RICONGIUNZIONE PER L’ESCLUSIONE DELLA TOTALIZZAZIONE E DIVIDE RICONGIUNZIONI GRATUITE E RICONGIUNZIONI ONEROSE

SULLA VECCHIAIA:

PRECISA CHE I NUOVI REQUISITI VALGONO ANCHE SE NEI REGIMI INTERESSATI DALLA TOTALIZZAZIONE CI SIANO REQUISITI DIVERSI

TRA GLI ULTERIORI REQUISITI MENZIONA SPECIFICAMENTE QUELLO DELLA CESSAZIONE DELL’ATTI VITA’

SULL’ANZIANITA’:

LA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA VALE SOLO PER LA MISURA NON PER IL DIRITTO

SU INABILITA’ INDIRETTE E REVERSIBILITA’ VALGONO I REQUISITI DELL’ENTE DI ULTIMA ISCRIZIONE MA SI SOMMANO I DIVERSI PERIODI CONTRIBUTIVI

SULLE REGOLE DI CALCOLO

CONFERMA CHE IL RIFERIMENTO ALL’OPZIONE AI FINI DEL CALCOLO DELLA QUOTA A CARICO DEGLI ENTI PUBBLICI E’ SOLO PER LA MISURA E NON PER I REQUISITI

CONFERMA IL RISPETTO DEL DIRITTO QUESITO DI CALCOLO IN CASO DI RAGGIUNGIMENTO DEI REQUISITI MINIMI CON LA CONTRIBUZIONE DI UNA SOLA GESTIONE

CONFERMA CHE PER L'ANZIANITA' MAGGIORE DI 65 ANNI SI APPLICA COEFFICIENTE DI TRASFORMAZIONE DI 65 ANNI

PER L'INABILITA’ CONFERMA CHE LA MAGGIORAZIONE CONVENZIONALE SI RIPARTISCE IN PROPORZIONE TRA GLI ENTI


CIRCOLARE INPDAP  n° 5 del 25 gennaio 2007

INTRODUCE IL CONCETTO DEL MAGGIOR FAVORE PER IL LAVORATORE NELLA CONSIDERAZIONE DELL’ANZIANITA’ CONTRIBUTIVA RELATIVA A PERIODI COINCIDENTI

PRECISA CHE IN CASO DI RESTITUZIONE LA GESTIONE ESCLUSA DALLA TOTALIZZAZIONE E’ SOLO QUELLA DESTINATARIA DEL RIMBORSO

CONFERMA CHE IL REQUISITO DELLA VECCHIAIA VALE ANCHE SE NEI DIVERSI FONDI INTERESSATI DA TOTALIZZAZIONE VI SIANO REQUISITI DIVERSI

SUL CALCOLO CONFERMA CHE IN CASO DI MATURAZIONE REQUISITI PER PENSIONE AUTONOMA SI APPLICANO REGOLE ORDINARIE DI CALCOLO PERO' PRECISA CHE PER QUANTO RIGUARDA INPDAP IL REQUISITO ANGRAFICO VA MATURATO IN COSTANZA DI ISCRIZIONE

CONFERMA CHE IL RIFERIMENTO AL D LGS 180 VALE SOLO PER IL CALCOLO E NON PER I REQUISITI

CONFERMA CHE LA MAGGIORAZIONE CONVENZIONALE PER L'INABILITA’ SI SPALMA

AFFERMA CHE AI FINI DELLA PEREQUAZIONE IL TRATTAMENTO SI CONSIDERA UNICO


CIRCOLARE n. 9 del 17 gennaio 2008


AFFERMA IL PRINCIPIO CHE LA NEUTRALIZZAZIONE DEI PERIODI COINCIDENTI VA EFFETTUATA TUTTA IN UNA GESTIONE TENUTO CONTO DEL MAGGIOR FAVORE SIA NELLA PROSPETTIVA DELL’EVENTUALE ESCLUSIONE DI UNA DELLE GESTIONI PER IL CALCOLO SIA AI FINI DELLA MISURA DELLA QUOTA

AFFERMA CHE AI FINI DELLA MATURAZIONE DELL’ANZIANITA’ MINIMA DI TRE ANNI L’AGO VA CONSIDERATA UNICA GESTIONE (PROBLEMA GESTIONE SEPARATA)

L’INTEGRAZIONE AL MINIMO NON ESISTE E I TRATTAMENTI DA TOTALIZZAZIONE SONO INTERAMENTE CUMULABILI CON REDDITI DA LAVORO

LA TITOLARITA’ DELL’ASSEGNO DI INVALIDITA’ PRECLUDE LA TOTALIZZAZIONE

 

Argomenti collegati

consulenze su totalizzazione e ricongiunzione

totalizzazione e ricongiunzione istituti a confronto


normativa totalizzazione



normativa ricongiunzione


tutte le circolari sulla totalizzazione


la nuova totalizzazione e i suoi profili di incostituzionalità



il calcolo delle quote da totalizzazione



La consulta sulla totalizzazione dei periodi contributivi
 

 

 

 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 


PER EVENTUALE ASSISTENZA LEGALE E' POSSIBILE CONTATTARE IL CURATORE DEL PORTALE PREVIDENZA PROFESSIONISTI AI RECAPITI INDICATI IN
 

faccialibrodef.jpg



domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti