Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow Il danno ambientale nel D.lgs. n. 152/2006
Il danno ambientale nel D.lgs. n. 152/2006

Il danno ambientale viene definito, all'art. 300 del Codice, come :"qualsiasi deterioramento significativo e misurabile, diretto o indiretto, di una risorsa naturale o dell'utilità assicurata da quest'ultima"; esso è un danno causato all'acqua, al terreno, o alle specie e agli habitat naturali.

Con riferimento alla nozione di danno ambientale, già la Direttiva 2004/35/CE, nel suo primo Considerando, aveva precisato quale fosse l'importanza dell'ambiente sottolineando come:"visto che nella Comunità esistono attualmente molti siti contaminati, che comportano rischi significativi per la salute, e negli ultimi decenni vi è stata una forte accelerazione della perdita di biodiversità, il non intervento potrebbe provocare in futuro ulteriori contaminazioni dei siti e una perdita di biodiversità ancora maggiore. La prevenzione e la riparazione, nella misura del possibile, del danno ambientale contribuisce a realizzare gli obbiettivi e i principi della politica ambientale comunitaria, stabiliti nel trattato".

A livello giurisprudenziale, poi, la Consulta, con sentenza del 30 dicembre 1987, n. 641, e le Sezioni Unite civili della Suprema Corte, con sentenza del 25 gennaio 1989, n. 440, avevano indicato, nell'ambiente, un valore di rango costituzionale ai sensi degli artt. 9 e 32 della Cost. ("l'ambiente è protetto come elemento determinativo della qualità della vita. La sua protezione non persegue astratte finalità naturalistiche o estetizzanti, ma esprime l'esigenza di un habitat naturale nel quale l'uomo vive ed agisce e che è necessario alla collettività e, per essa, ai cittadini, secondo valori largamente sentiti; è imposta anzitutto da precetti costituzionali (artt. 9 e 32 Cost.), per cui esso assurge a valore primario e assoluto"). 

In relazione al verificarsi della fattispecie del danno ambientale il codice prevede il ripristino dello status quo ante quale forma di risarcimento in forma specifica ed il risarcimento per equivalente quando possibile anche se sussiste, al riguardo, un problema di quantificzione che si ripercuote anche sul profilo assicurativo del rischio di danno ambientale.

Con riferimento alla segnalata problematica della quantificazione del danno ambientale, il danno ad habitat o a specie protette si calcola sulla base del numero di individui, della loro densità ed area coperta, del ruolo di determinati individui in relazione alla specie, della capacità di rigenerazione della specie, della capacità di rigenerazione della specie dopo che il danno si è verificato e facendo riferimento alla lesione dello stato di conservazione.

Ai fini della configurazione di un danno ambientale è, in ogni caso, necessario che il danno superi la normale tollerabilità, sia dichiarato significativo e che non sia stato specificatamente autorizzato.

Il Codice dell'Ambiente,con gli artt. 304-310, (prevenzione e ripristino ambientale, parte VI, titolo II, del Codice) prevede che, in caso di minaccia imminente di danno ambientale, l'operatore debba apportare le misure preventive e di riparazione idonee in collaborazione e contatto con il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio.

A sua volta il Ministero, allertato in ordine alla situazione di minaccia di danno ambientale, avvia una specifica istruttoria che può condurre all'emanazione di una specifica ordinanza che, a seguito dell'individuazione delle cause e dei responsabili del danno ambientale, quantifica il danno stesso ponendolo a carico del/i responsabile/i.

Il Codice dell'Ambiente ha, invece, la funzione delle associazioni ambientaliste rispetto alla legislazione precedente.





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi435
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914909206

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti