Il portale della previdenza dei professionisti

Home arrow Professionisti arrow denuncia di conflitto di competenza
denuncia di conflitto di competenza

Argomenti correlati

la competenza dei giudici penali


il conflitto di competenza


giurisdizione penale e difetto di giurisdizione 

 

Il conflitto di competenza si verifica allorchè più giudici speciali e ordinari o più giudici ordinari si ritengano, per il medesimo fatto attribuito alla medesima persona, competenti o incompetenti a decidere. Il conflitto di competenza può essere denunciato o rilevato d'ufficio dal giudice. La denuncia può poi essere effettuata dalle parti private o dal PM. Il conflitto di competenza si risolve con la declinatoria della competenza da parte di uno dei giudici in conflitto o con sentenza resa in camera di consiglio dalla Suprema Corte interessata da uno dei giudici in conflitto della questione. Qui di seguito, le norme del codice di procedura in merito ai conflitti di competenza ed un modello di denuncia di conflitto di competenza da parte dell'imputato. 

ARTICOLO  28

Casi di conflitto.

1. Vi è conflitto quando in qualsiasi stato e grado del processo:

a) uno o più giudici ordinari e uno o più giudici speciali contemporaneamente prendono o ricusano di prendere cognizione del medesimo fatto attribuito alla stessa persona;

b) due o più giudici ordinari contemporaneamente prendono o ricusano di prendere cognizione del medesimo fatto attribuito alla stessa persona.

2. Le norme sui conflitti si applicano anche nei casi analoghi a quelli previsti dal comma 1. Tuttavia, qualora il contrasto sia tra giudice dell'udienza preliminare [416 s.] e giudice del dibattimento, prevale la decisione di quest'ultimo.

3. Nel corso delle indagini preliminari [326 s.], non può essere proposto conflitto positivo [54] fondato su ragioni di competenza per territorio determinata dalla connessione [16].

ARTICOLO  29

Cessazione del conflitto.

1. I conflitti previsti dall'articolo 28 cessano per effetto del provvedimento di uno dei giudici che dichiara, anche di ufficio, la propria competenza o la propria incompetenza.

ARTICOLO  30

Proposizione del conflitto.

1. Il giudice che rileva un caso di conflitto [28] pronuncia ordinanza con la quale rimette alla corte di cassazione copia degli atti necessari alla sua risoluzione con l'indicazione delle parti e dei difensori.

2. Il conflitto può essere denunciato dal pubblico ministero presso uno dei giudici in conflitto ovvero dalle parti private. La denuncia è presentata nella cancelleria di uno dei giudici in conflitto, con dichiarazione scritta e motivata alla quale è unita la documentazione necessaria. Il giudice trasmette immediatamente alla corte di cassazione la denuncia e la documentazione nonché copia degli atti necessari alla risoluzione del conflitto, con l'indicazione delle parti e dei difensori e con eventuali osservazioni.

3. L'ordinanza e la denuncia previste dai commi 1 e 2 non hanno effetto sospensivo sui procedimenti in corso.

ARTICOLO  31

Comunicazione al giudice in conflitto.

1. Il giudice che ha pronunciato l'ordinanza o ricevuto la denuncia previste dall'articolo 30 ne dà immediata comunicazione al giudice in conflitto.

2. Questi trasmette immediatamente alla corte di cassazione copia degli atti necessari alla risoluzione del conflitto, con l'indicazione delle parti e dei difensori e con eventuali osservazioni.

ARTICOLO  32

Risoluzione del conflitto.

1. I conflitti sono decisi dalla corte di cassazione con sentenza in camera di consiglio secondo le forme previste dall'articolo 127 [611]. La corte assume le informazioni e acquisisce gli atti e i documenti che ritiene necessari.

2. L'estratto della sentenza è immediatamente comunicato ai giudici in conflitto e al pubblico ministero presso i medesimi giudici ed è notificato alle parti private.

3. Si applicano le disposizioni degli articoli 25, 26 e 27 ma il termine previsto da quest'ultimo articolo decorre dalla comunicazione effettuata a norma del comma 2.

 
 
UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI ....
DENUNCIA DI CONFLITTO POSITIVO DI COMPETENZA

 

Ill.mo Sig. Giudice di pace,

l'Avv. .... del Foro di ...., con studio in ...., via ...., n. ...., difensore del Sig. ...., nato a ...., il ...., residente in ...., via ...., n. ....,

PREMESSO

- che il Sig. .... è imputato di .... nel procedimento penale n. .... pendente innanzi a codesto Ufficio;

- che le medesime imputazioni formano oggetto di procedimento penale anche innanzi al .... di ...., come si evince dalla documentazione prodotta;

- che nel caso di specie ricorre l'ipotesi prevista dall'art. 30 c.p.p.;

tutto ciò premesso

CHIEDE

che la S.V. Ill.ma voglia, ai sensi dell'art. 30 c.p.p., trasmettere immediatamente alla Suprema Corte di Cassazione la presente denuncia di conflitto positivo di competenza , unitamente alla documentazione allegata e alla copia degli atti che la S.V. Ill.ma riterrà necessari per la risoluzione del conflitto .

...., lì ....
(Avv. ....)

DEPOSITATO IN CANCELLERIA

OGGI ....

IL CANCELLIERE ....





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi1357
mod_vvisit_counterDal 12/06/0915440166

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata