Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow Il dirigente e gli obblighi sulla sicurezza
Il dirigente e gli obblighi sulla sicurezza
Indice articolo
Il dirigente e gli obblighi sulla sicurezza
Pagina 2
Il dirigente, nell'ambito del Decreto Legislativo n 81 del 2006 in materia di sicurezza sul lavoro, è destinatario, insieme al datore di lavoro, degli obblighi di cui all'art. 18 in relazione alle attribuzioni ed alle competenze conferitegli.
Il dirigente viene individuato, nell'art. 2 del TU, come la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attivita' lavorativa e vigilando su di essa.
La disposizione di cui all'art. 2 deve poi essere letta in combinato disposto con quella di cui all'art. 299 del TU che stabilisce l'equiparazione ai fini dell'applicazione delle norme in materia di sicurezza sul lavoro tra il dirigente formalmente incardinato a capo di una determinata articolazione organizzativa ed il soggetto che ne esercita i relativi poteri.
In ogni caso la giurisprudenza, già prima che la definizione di cui all'art. 2 del TU facesse il suo ingresso nel nostro ordinamento giuridico, aveva ricostruito la figura de qua in armonia con il principio di effettività nel senso che, valutando le mansioni disimpegnate in concreto, il drigente è tenuto a predisporre, nel settore di sua competenza, le misure di sicurezza necessarie a difendere la salute dei lavoratori.
In tale prospettiva, può dunque affermarsi che l'ampiezza del contenuto dell'obbligo di sicurezza gravante sul dirigente è la stessa di quello che grava sul datore di lavoro (ciò appare, peraltro, oggi plasticamente confermato dalla disposizione di cui all'art. 18 già richiamato del Testo Unico).
Tale dato positivizzato dal Legislatore aveva trovato ampio recepimento nella giurisprudenza sotto il vigore del Decreto 626 laddove la responsabilità del dirigente in materia di sicurezza era stata ravvisata, con riguardo al settore aziendale affidato, a prescindere da eventuali deleghe in quanto dipendente dalla posizione di preminenza organizzativa e gerarchica di fatto rivestita dal dirigente sugli altri lavoratori del settore.
Gli obblighi di sicurezza gravanti sul dirigente sono analiticamente individuati all'art. 18 del TU alla cui lettura si rinvia.
 
 

 
 
  


 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi188
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914913140

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti