Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow formazione per OSS
formazione per OSS
Argomenti correlati
 
corsi OSS

accordo stato regioni del 22 febbraio 2001
 
 
 

 


La formazione dell'operatore socio sanitario così come regolata dall'accordo stato regioni del 2001


La formazione degli OSS viene curata da  Regioni e Province autonome, che provvedono alla organizzazione dei corsi e delle relative attività didattiche, sulla base del proprio fabbisogno annualmente determinato, accreditando le Aziende UU.SS.LL. e ospedaliere e le istituzioni pubbliche e private.

Per l’accesso ai corsi di formazione dell’operatore socio-sanitario è richiesto il diploma di scuola dell’obbligo ed il compimento del 17° anno di età alla data di iscrizione al corso.

I corsi per OSS sono strutturati per moduli e per aree disciplinari.

Ogni corso OSS deve comprendere i seguenti moduli didattici:
a) un modulo di base
b) un modulo professionalizzante

I corsi di formazione per operatore socio-sanitario hanno durata annuale, per un numero di ore non inferiore a 1000

Oltre al corso di qualificazione di base sono previsti moduli di formazione integrativa, per un massimo di 200 ore di cui 100 di tirocinio; i moduli sono mirati a specifiche utenze e specifici contesti operativi, quali utenti anziani, portatori di handicap, utenti psichiatrici, malati terminali, contesto residenziale, ospedaliero, casa alloggio, RSA, centro diurno, domicilio, ecc.


Le materie di insegnamento dei corsi OSS,sono articolate nelle seguenti aree disciplinari:

a) area socio culturale, istituzionale e legislativa
b) area psicologica e sociale
c) area igienico sanitaria
d) area tecnico operativa.

Le materie di insegnamento sono riassunte nell’allegata tabella C dell'accordo stato regioni del 2001 e sono:

AREA SOCIO CULTURALE, ISTITUZIONALE E LEGISLATIVA

- Elementi di legislazione nazionale e regionale a contenuto socio-assistenziale e previdenziale
- Elementi di legislazione sanitaria e organizzazione dei servizi (normativa specifica O.S.S.)
- Elementi di etica e deontologia
- Elementi di diritto del lavoro e il rapporto di dipendenza
AREA PSICOLOGICA E SOCIALE
- Elementi di Psicologia e Sociologia
11
- Aspetti psico-relazionali ed interventi assistenziali in rapporto alle specificità dell’utenza

AREA IGIENICO-SANITARIA ED AREA TECNICO-OPERATIVA

- Elementi di igiene
- Disposizioni generali in materia di protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori
- Igiene dell’ambiente e comfort alberghiero
- Interventi assistenziali rivolti alla persona in rapporto a particolari situazioni di vita e tipologia di
utenza
- Metodologia del lavoro sociale e sanitario
- Assistenza sociale

Tutti i corsi comprendono un tirocinio guidato, presso le strutture ed i servizi nel cui ambito la figura professionale dell’operatore socio-sanitario è prevista.
Al termine del corso gli allievi sono sottoposti ad una prova teorica e ad una prova pratica da parte di una apposita commissione d’esame.
All’allievo che supera le prove, è rilasciato dalle Regioni e Provincie autonome un attestato di qualifica valido su tutto il territorio nazionale, nelle strutture, attività e servizi sanitari, socio
sanitari e socio assistenziali.

 

Argomenti correlati
 
corsi OSS

accordo stato regioni del 22 febbraio 2001
 
 
 

 

 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi2795
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914923609

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti