Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow Rinegoziare il mutuo senza costi con il decreto Bersani
Rinegoziare il mutuo senza costi con il decreto Bersani
 

Rinegoziare il mutuo e sostituire il mutuo sono fattispecie distinte.
Rinegoziare il mutuo significa, infatti, mantenere il mutuo esistente e modificarne parte delle condizioni in accordo tra mutuante e mutuatario.
Sostituire il mutuo significa, invece, estinguere un contratto di mutuo già esistente e stipularne uno nuovo, modificando, contestualmente, una o più delle condizioni del primo mutuo.
Naturalmente, mentre rinegoziare il mutuo non implica alcuna modificazione soggettiva sotto il profilo dell'Istituto bancario erogante, la sostituzione del mutuo potrebbe comportarne la modificazione e, in ogni caso, implica la chiusura di un rapporto contrattuale e la stipula di un nuovo contratto di mutuo.
Rinegoziare il mutuo o sostituire il mutuo comportano, quindi, costi diversi. Per la precisione rinegoziare il mutuo con l'originario Istituto mutuante non comporta alcun costo fisso, mentre la sostituzione del mutuo implica costi notarili che, in termini percentuali, incidono tanto più quanto meno è elevato l'importo del nuovo finanziamento.
Rinegoziare il mutuo, abbiamo detto, implica il mantenimento del preesistente rapporto contrattuale.
Con l'entrata in vigore del D.L. n. 7/2007, convertito in legge n. 40/2007, sarà possibile rinegoziare il proprio mutuo anche con istituti diversi da quello erogante senza la necessità di procedere all'estinzione del precedente rapporto contrattuale ed alla stipulazione di un nuovo contratto di mutuo e senza l'obbligo di sostenerne i relativi costi.
L'art. 8 del menzionato Decreto Bersani stabilisce, infatti, che: "in caso di mutuo, apertura di credito od altri contratti di finanziamento da parte di intermediari bancari e finanziari, la non esigibilità del credito o la pattuizione di un termine a favore del creditore non preclude al debitore l'esercizio della facoltà di cui all'articolo 1202 del codice civile (1).
Nell'ipotesi di surrogazione ai sensi del comma 1, il mutuante surrogato subentra nelle garanzie accessorie, personali e reali, al credito surrogato. L'annotamento di surrogazione può essere richiesto al conservatore senza formalità, allegando copia autentica dell'atto di surrogazione stipulato per atto pubblico o scrittura privata.
È nullo ogni patto, anche posteriore alla stipulazione del contratto, con il quale si impedisca o si renda oneroso per il debitore l'esercizio della facoltà di surrogazione di cui al comma 1
" .
Il mutuatario avrà, così, la possibilità di rinegoziare il proprio mutuo con un diverso Istituto Bancario, senza dover sostenere alcun costo iniziale e potrà procedere alla ricerca delle migliori condizioni esistenti sul mercato essendo, nel caso in cui optasse per un nuovo Istituto Bancario in sostituzione dell'originario mutuatario, unicamente tenuto a rimborsare all'originario Istituto mutuante il capitale residuo unitamente all'eventuale penale prevista per l'estinzione anticipata (si ricorda che tali penali sono state eliminate dal decreto Bersani).
Con il nuovo Istituto Bancario il mutuatario potrà, dunque, rinegoziare tassi, durata e persino ammontare dell'originario mutuo senza dover sostenere alcun costo se non quello legato alla penale d'estinzione (costo, peraltro, destinato a scomparire nel tempo.

Abbiamo segnalato, di seguito, il siti di Banche che offrono la possibilità di rinegoziare i mutui

GE Money Bank
GE Money Bank offre il prodotto più adatto alle tue esigenze: "Mutuo Scambio&Liquidità " per rinegoziare il tuo Mutuo e in più ottenere nuova liquidità; "Mutuo Scambio&Liquidità SuperLeggero" per realizzare subito tutti i tuoi sogni e partire con rate piccole di soli interessi per i primi 5 anni; "Mutuo Scambio&Liquidità 100%" per rinegoziare il tuo mutuo a condizioni più vantaggiose ed ottenere fino a 10.000 euro di nuova liquidità.....

Mutui on line
Mutui on line consente al proprietario di un immobile e che sta pagando un mutuo, di sostituirlo con un altro mutuo ad un tasso più conveniente, e in più ottenere una consistente liquidità aggiuntiva attraverso il "Mutuo Sostituzione e Liquidità"; se invece si è in presenza di un immobile non gravato da un mutuo e si desidera ottenere una somma di denaro Mutui on line offre il "Mutuo Liquidità"......





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi308
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914732026

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti