Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow il delitto di calunnia
il delitto di calunnia
Argomenti correlati
 
 
 
 
L'art. 368 cp contempla e punisce il reato di calunnia integrato dalla condotta di chiunque, con denuncia, querela, richiesta o istanza diretta all'autorità giudiziaria o ad altra autorità che abbia l'obbligo di riferire a quella, incolpi di un reato persona della quale conosca l'innocenza o simuli a suo carico le tracce di un reato.
 
La calunnia si distingue dalla precedente fattispecie delittuosa della simulazione di reato in quanto destinatario dell'incolpazione è un soggetto determinato. Ne consegue la natura plurioffensiva del delitto di calunnia che, oltre a mettere in pericolo l'interesse al corretto funzionamento degli organi giudiziari, pone in pericolo l'interesse del destinatario dell'incolpazione a non vedersi ingiustamente coinvolto in un procedimento penale.

La giurisprudenza consolidata richiede che, ai fini dell'integrazione del delitto di calunnia, in capo al soggetto attivo, sussista la certezza dell'innocenza dell'incolpato non essendo la fattispecie, secondo detto indirizzo, compatibile con il dolo eventuale.
 
D'altronde, il delitto di calunnia si realizza anche allorchè il soggetto attivo ponga a carico di un reo per reato diverso un delitto differente da quello effettivamente commesso.
 
Così come la simulazione di reato, il delitto di calunnia è un reato di pericolo, sicchè, ai fini del suo perfezionamento, non è necessario che la macchina giudiziaria si sia realmente messa in moto essendo sufficiente, invece, il pericolo dell'apertura di un procedimento penale.
 
Un primo profilo problematico che si è posto in giurisprudenza con riferimento al delitto di calunnia è se lo stesso sia scriminato dall'esercizio del diritto di difesa. Al riguardo, la posizione della Suprema Corte è assolutamente restrittiva nel senso che l'esercizio del diritto di difesa scrimina solo l'implicita accusa di falsa testimonianza a carico dei testimoni che abbiano deposto nel processo non essendo invece scriminata l'eventuale incolpazione, diretta o indiretta, di soggetti terzi non strettamente collegata alla necessità, da parte dell'imputato, di confutare l'imputazione.
 
Ulteriore problema che si è sovente posto all'attenzione della magistratura, è se possa configurarsi il delitto di calunnia, qualora il reato sia procedibile a querela e manchi la condizione di procedibilità. Secondo una prima tesi, la mancanza della condizione di procedibilità farebbe venir meno il pericolo di avvio del procedimento penale ed il delitto di calunnia sarebbe sempre da escludere. Secondo altra tesi, invece, anche in difetto della condizione di procedibilità sarebbero possibili attività di indagine preliminari sicchè il pericolo di lesione del bene si verificherebbe comunque, anche in relazione a reati perseguibili a querela ove questa non sia presentata. Secondo altra tesi, per così dire mediana, la mancanza di condizione di procedibilità farebbe venir meno il delitto di calunnia solo qualora la sua assenza non richieda alcuna attività di verifica e nessuna indagine preliminare (si pensi al furto semplice, perseguibile a querela che diventa perseguibile d'ufficio per le ipotesi aggravate di cui agli artt. 624 bis e 625 cp).

Connessa alla questione della configurabilità del delitto di calunnia in relazione alle fattispcie penali perseguibili a querela è il problema, molto diffuso nella prassi, se la falsa denuncia di smarrimento di un assegno possa configurare il delitto in esame. In effetti, ha osservato la giurisprudenza, la falsa denuncia di smarrimento di un assegno potrebbe, in astratto, implicare una falsa incolpazione a carico del ritrovatore per furto aggravato o per ricettazione (a carico del giratario del titolo); fattispecie, queste, perseguibili d'ufficio e non a querela della persona offesa. Ne consegue, in linea retta, la perseguibilità del soggetto che abbia falsamente denunciato lo smarrimento dell'assegno a titolo di calunnia.
 




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi2471
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914816477

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti