Il portale della previdenza dei professionisti

Home arrow Professionisti arrow investigazioni difensive - modelli
investigazioni difensive - modelli
Argomenti correlati
 
 
 
La legge n 397 del 2000 ha introdotto nel libro quinto un titolo VI bis dedicato alle indagini difensive dell'avvocato il quale può servirsi di sostituti ausiliari (investigatori privati autorizzati) e consulenti tecnici. Le indagini difensive possono svolgerisi mediante atti tipici ed atipici. Tra gli atti tipici, riveste particolare importanza l'assunzione di informazioni da persona informata sui fatti o la ricezione di sue dichiarazioni precostituite. L'assunzione di informazioni di solito è preceduta da colloqui informali mediante i quali il difensore sonda la conoscenza delle circostanze utili alla difesa della persona che sarà sentita o della quale verranno ricevute le dichiarazioni. Ricordiamo che la persona può rifiutarsi di rispondere ma se sceglie di non farlo ha l'obbligo penalmente sanzionato di dire il vero. L'assunzione di informazioni deve essere verbalizzata dal difensore il quale può successivamente scegliere se depositare o meno nel proprio fascicolo il verbale delle dichiarazioni ricevute (in tal caso, ha precisato la Suprema Corte, una precedente verbalizzazione infedele rileva come falso ideologico in atto pubblico). Ove la persona rifiuti di rendere le dichiarazioni richieste, il difensore potrà alternativamente chiedere che si proceda con incidente probatorio o che all'assunzione proceda il Pm con riferimento alle domande del difensore.

Qui di seguito abbiamo segnalato dei modelli utilizzabili per l'assunzione di informazioni e per la ricezione di dichiarazioni testimoniali

VERBALE DELLE INFORMAZIONI

FORNITE DA PERSONA IN GRADO DI RIFERIRE

rese da .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. ....

* * *

L'anno ...., il giorno .... del mese di .... nello studio legale dell'Avv. ...., sito in ...., via ...., n. .... innanzi all'Avv. .... difensore (oppure) sostituto del difensore di ...., è comparso il Sig. .... nato a ...., il ...., residente in ...., via ...., n. ...., il quale dopo essere stato identificato mediante carta d'identità n. ...., rilasciata in data .... dal Comune di .... ed essergli stati rivolti gli avvertimenti previsti dall'art. 391-bis, comma 3, c.p.p., rende le seguenti informazioni: ....
Di quanto sopra viene redatto il presente verbale, redatto con mezzi meccanici da persona di fiducia, che dopo essere stato letto al comparente che lo conferma, viene sottoscritto.

(Avv. ....)

firma della persona che ha reso le informazioni
....


RELAZIONE DI RICEZIONE
DI DICHIARAZIONE EX ART. 391 bis, COMMA 2, C.P.P.
L'anno ...., il giorno .... del mese di .... innanzi al sottoscritto Avv. .... nel suo studio sito in ...., via ...., n. .... è comparso il Sig. .... nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., identificato a mezzo di carta di identità n. ...., rilasciata in data .... dal Comune di ...., che dichiara di voler consegnare, come in effetti consegna una dichiarazione scritta, da lui rilasciata, vertente sui seguenti fatti: .... che viene firmata in mia presenza, autenticata nella sottoscrizione dal sottoscritto Avvocato e allegata alla presente relazione.
Il sottoscritto Avvocato attesta di aver rivolto al Sig. .... prima che allo stesso fosse stata richiesta la predetta dichiarazione scritta, gli avvertimenti previsti dall'art. 391-bis, comma 3, c.p.p.
.... (Avv. ....)
firma

Argomenti correlati
 
 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi200
mod_vvisit_counterDal 12/06/0915794227

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata