Il portale della previdenza dei professionisti

Home arrow Professionisti arrow istanza di verificazione di scrittura privata
istanza di verificazione di scrittura privata
Il procedimento di verificazione della scrittura privata ha la funzione di accertare la genuinità di una scrittura privata sottoscritta in caso o in vista di un suo disconoscimento da parte del soggetto nei riguardi del quale la scrittura debba essere fatta valere in giudizio. La scrittura privata sottoscritta ma non autenticata e non formata in atto pubblico può essere sempre disconosciuta dalla parte nei confronti della quale venga prodotta, purchè il disconoscimento sia effettuato immediatamente dopo la sua produzione e, cioè, a mente dell'art. 215 cpc, nella prima udienza o nella prima risposta successiva alla produzione della scrittura. Gli eredi possono peraltro limitarsi a dichiarare di non conoscere la scrittura. La scrittura privata prodotta nei confronti della parte contumace si reputa implicitamente riconosciuta salva la possibilità di immediato disconoscimento in caso di costituzione tardiva.
Ove la scrittura sia prodotta in copia, la parte contro la quale sia stata prodotta la copia può dichiararne la non conformità all'originale e successivamente disconoscere l'originale prodotto. Ove la parte che abbia prodotto il documento intenda utilizzare la scrittura disconosciuta dovrà incidntalmente attivare il procedimento di verificazione della scrittura privata. Tale procedimento è peraltro attivabile anche autonomamente se la parte dimostri di avervi interessi, se però la contro parte riconosce la scrittura l'attore in via autonoma è condannato alle spese.

TRIBUNALE DI ....
DICHIARAZIONE DI DISCONOSCIMENTO DI SCRITTURA PRIVATA ed ISTANZA PER IL RICONOSCIMENTO

 

nella causa civile n. .... promossa da:

.... con Avv. .... ATTORE

CONTRO

.... con Avv. .... CONVENUTO
* * *

VERBALE D'UDIENZA
Oggi .... innanzi al Giudice Dott. .... sono presenti i procuratori delle parti: Avv. .... per l'attore e Avv. .... per il convenuto. E' altresì presente personalmente il Sig. ...., unico figlio e erede di .... che in merito alla scrittura privata del .... a firma di quest'ultimo prodotta dall'attore in giudizio, a fondamento della sua pretesa, nella quale il Sig. .... si obbligava a restituire al Sig. .... la somma di Euro ...., da lui avuta a mutuo, dichiara formalmente, a norma e per gli effetti dell'art. 214 e segg. c.p.c., di non conoscere la scrittura e la sottoscrizione del proprio genitore.
....

firma del dichiarante

Il procuratore dell'attore, preso atto del disconoscimento, effettuato ritualmente dal convenuto, della scrittura privata di mutuo prodotta; poiché intende valersi di tale scrittura a fondamento della sua domanda, chiede che si proceda alla verificazione giudiziale di essa.
Chiede di essere ammesso a provare per testimoni il seguente capitolo: "Vero che il Sig. .... in data .... nello studio del .... sito in ...., via ...., n. .... ha scritto di proprio pugno e sottoscritto una dichiarazione con cui si riconosceva debitore del Sig. .... della somma di Euro ...., ricevute a mutuo anteriormente".

Indica a testi: ....

Chiede che il Giudice disponga gli accertamenti tecnici del caso e indica come scrittura di comparazione per la sottoscrizione l'atto pubblico di compravendita tra .... e .... in data ...., ai rogiti del Notaio Dott. .... con studio in ...., via ...., n. .... e tuttora depositato presso di lui.

Il procuratore del convenuto si dichiara d'accordo sulla scrittura di comparazione indicata.

Il Giudice,

Visto l'art. 217 c.p.c.

ORDINA

che la scrittura privata del .... prodotta dall'attore in giudizio, sia dal Cancelliere tenuta in deposito in piego sigillato da custodirsi in cassaforte.
Nomina consulente tecnico d'ufficio il Dott. .... per gli accertamenti tecnici sulla scrittura disconosciuta e fissa al consulente tecnico predetto per la comparizione, a norma dell'art. 191 c.p.c., l'udienza del .... davanti a sé.
Visto l'art. 201 c.p.c., assegna alle parti il termine di .... giorni da oggi per l'eventuale nomina di consulenti tecnici di parte.
Visto l'art. 218 c.p.c., ordina al Notaio Dott. .... di depositare in Cancelleria entro .... giorni dalla notificazione della presente ordinanza il contratto di compravendita tra .... e .... in data .... stipulato per atto pubblico ai suoi rogiti.
Ammette il capitolo di prova per testi dedotto dal convenuto nel presente processo verbale e che si ha qui per letteralmente trascritto, ed approva la lista dei testi ivi indicata.
Per l'assunzione della prova testimoniale fissa l'udienza del .... alle ore .... davanti a sé.
IL CANCELLIERE IL GIUDICE
.... ....





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi1093
mod_vvisit_counterDal 12/06/0915652047

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata