Il portale della previdenza dei professionisti

logo-old.png
jfw_prefett_500x64_small.gif
Home arrow Ricerca Giuridica arrow la richiesta di rinvio a giudizio
la richiesta di rinvio a giudizio
Argomenti correlati


la richiesta di archiviazione


avviso conclusione indagini



la richiesta di rinvio a giudizio


l'udienza preliminare


la sentenza di non luogo a procedere



il decreto che dispone il giudizio


l'incidente probatorio

 

ARTICOLO  416

Presentazione della richiesta di rinvio a giudizio del pubblico ministero.

1. La richiesta di rinvio a giudizio [405] è depositata dal pubblico ministero nella cancelleria del giudice [328]. La richiesta di rinvio a giudizio è nulla se non è preceduta dall'avviso previsto dall'articolo 415-bis – AVVISO CONCLUSE INDAGINI nonché dall'invito a presentarsi per rendere l'interrogatorio ai sensi dell'articolo 375, comma 3, qualora la persona sottoposta alle indagini abbia chiesto di essere sottoposta ad interrogatorio entro il termine di cui all'articolo 415-bis, comma 3 (1).

2. Con la richiesta è trasmesso il fascicolo [130 att.] contenente la notizia di reato [330 s.], la documentazione relativa alle indagini espletate [357, 373] e i verbali degli atti compiuti davanti al giudice per le indagini preliminari [294, 391, 401]. Il corpo del reato e le cose pertinenti al reato sono allegati al fascicolo, qualora non debbano essere custoditi  (2).

2-bis. Qualora si proceda per il reato di cui all'articolo 589, secondo comma, del codice penale OMICIDIO COLPOSO CON VIOLAZIONE DI NORME DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE, la richiesta di rinvio a giudizio del pubblico ministero deve essere depositata entro trenta giorni dalla chiusura delle indagini preliminari (3).

(1) Comma dapprima modificato dall'art. 22l. 16 luglio 1997, n. 234, poi così modificato dall'art. 173l. 16 dicembre 1999, n. 479. V. anche l'art. 3 l. n. 234, cit.

(2)La Corte cost., con sentenza interpretativa di rigetto, 5 aprile 1991, n. 145, ha affermato che  è «a carico del p.m. l'obbligo di trasmettere al giudice dell'udienza preliminare tutti gli atti attraverso cui l'indagine preliminare si è sviluppata e che concorrono a formare il fascicolo processuale nella sua interezza», salvo il disposto dell'art. 130 att.

(3) Comma aggiunto dall'art. 42l. 21 febbraio 2006, n. 102.

ARTICOLO  417

Requisiti formali della richiesta di rinvio a giudizio.

1. La richiesta di rinvio a giudizio contiene:

a) le generalità dell'imputato o le altre indicazioni personali che valgono a identificarlo nonché le generalità della persona offesa dal reato [90, 91] qualora ne sia possibile l'identificazione;

b) l'enunciazione, in forma chiara e precisa, del fatto, delle circostanze aggravanti [61 c.p.] e di quelle che possono comportare l'applicazione di misure di sicurezza [199 s. c.p.], con l'indicazione dei relativi articoli di legge (1);

c) l'indicazione delle fonti di prova acquisite;

d) la domanda al giudice di emissione del decreto che dispone il giudizio [429];

e) la data [111] e la sottoscrizione [110].

(1) Lettera così sostituita dall'art. 181l. 16 dicembre 1999, n. 479.

 

Argomenti correlati


la richiesta di archiviazione


avviso conclusione indagini



la richiesta di rinvio a giudizio


l'udienza preliminare


la sentenza di non luogo a procedere



il decreto che dispone il giudizio


l'incidente probatorio

 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 
faccialibrodef.jpg



mod_vvisit_countervisite oggi1858
mod_vvisit_counterDal 12/06/0914725630

domiciliazioniprevprof.jpg

      SCAPPO IN BRASILE...
       www.ideabrasile.it

bannerprevprof.jpg

 

cerca ancora nel sito

Ricerca personalizzata

Cerca Professionisti